Sportelli d’ascolto e percorsi formativi per l’autismo

Progetto finalizzato ad organizzare su scala nazionale soluzioni operative in materia di sportelli di consulenza per l’autismo e per favorire, o migliorare, la realizzazione di ulteriori attività specifiche – a.s. 2020/2021.

Un percorso progettuale volto ad incrementare e potenziare gli sportelli di consulenza per l’autismo e ad ampliare l’offerta di interventi di formazione indirizzati ai docenti e incentrati sui disturbi dello spettro autistico. Attraverso le attività previste sarà possibile, inoltre, incentivare l’utilizzo di nuove tecnologie per una didattica innovativa che sostenga e promuova l’inclusione scolastica.

Il progetto prevede azioni diverse per essere efficaci e incisive a seconda dell’età degli studenti e del grado di istruzione.

Infatti, dai nidi alle scuole primarie, durante i primi anni di vita scolastica, l’obiettivo fondamentale da perseguire è quello dell’individuazione precoce. Sensibilizzare gli educatori e gli insegnanti nel riconoscere i bambini a rischio e consentire una diagnosi precoce, nella convinzione che evidenziare prima la problematica dia possibilità maggiori di intervenire adeguatamente con terapie mirate migliorando la qualità della vita dei minori e delle loro famiglie. Per le scuole secondarie di primo e secondo grado, diversamente, il progetto prevede attività principalmente volte al sostegno degli adulti che accompagnano i ragazzi che rientrano nello spettro autistico durante il loro percorso di crescita, di studi e di apprendimento.

Tutti i progetti