Ricordare è necessario

Progetto finalizzato alla trasmissione della memoria delle vittime della Shoah che coinvolge 200 scuole sul territorio nazionale – a.s. 2019/2020.

La società odierna è sempre più multiculturale e multietnica e i giovani devono essere guidati affinché abbiano piena consapevolezza della ricchezza e dell’occasione di conoscenza che questa realtà rappresenta per loro.

La riflessione sulla Shoah proposta nell’ambito della vita scolastica, infatti, mira alla formazione di una coscienza consapevole incentrata principi fondamentali dell’uguaglianza degli esseri umani e dei diritti della persona. Conoscere, studiare e approfondire gli eventi del passato fornisce gli strumenti necessari per capire molte dinamiche di oggi, che sono vive nella quotidianità dei ragazzi.

L’obiettivo principale è quello di promuovere e incentivare la memoria delle vittime attraverso lo studio approfondito degli avvenimenti a partire dalle leggi razziali fino allo sterminio, in modo da far comprendere ai giovani il rilievo dei fatti accaduti e l’importanza della memoria, affinché possano essere un monito anche per la loro generazione.

Un progetto di pari portata ha, ovviamente, un respiro nazionale e mette in campo delle risorse che possano consentire la promozione e la diffusione delle attività svolte al numero più ampio possibile di fruitori, siano essi giovani o adulti.

Tutti i progetti