Parlare d’inclusione

Attività di formazione nella scuola dell’infanzia finalizzate alla prevenzione di difficoltà scolastiche, didattiche e di inclusione, realizzato in collaborazione con il MIUR – a.s. 2018-2019.

La proposta progettuale è articolata partendo dall’idea che le competenze linguistiche possono influenzare fortemente le relazioni con gli altri (bambini e adulti) ed è per questo indispensabile che ogni bambino sia messo nelle condizioni di esprimere il massimo delle proprie potenzialità per poter essere integrato all’interno del gruppo. L’obiettivo è quello di prevenire situazioni di difficoltà all’interno del mondo della scuola dell’infanzia al fine di sviluppare e favorire l’educazione all’inclusione e la prevenzione di difficoltà scolastiche, didattiche e di inclusione.

Il percorso, pur approcciando al bambino nella sua globalità, si concentra sugli aspetti che riguardano le competenze linguistiche. Per i minori dai tre ai sei anni, infatti, è fondamentale stimolare e incentivare le capacità legate alla lingua e all’espressione verbale poiché risultano imprescindibili ai fini di apprendimenti successivi e dello sviluppo di capacità di organizzazione del pensiero. Esprimersi correttamente, assicurare uno sviluppo delle capacità linguistiche nella norma, significa dare la possibilità ai bambini di strutturare le proprie competenze logiche, cognitive e relazionali in modo da sfruttare al massimo le proprie potenzialità.

L’intervento intende raggiungere questo obiettivo il progetto è stato elaborato e costruito in modo da agire su due piani diversi:

  • Interventi nelle scuole, con i gruppi classe, attraverso attività laboratoriali e pratiche
  • Sensibilizzazione e divulgazione scientifica nazionale
Tutti i progetti