Conoscere il passato per ricostruire

Progetto finalizzato a garantire il regolare svolgimento dell’attività didattica e educativa nelle zone del cratere sismico attraverso azioni volte a fronteggiare le conseguenze del trauma – a.s. 2019-2020/ 2020-2021.

Il terremoto ha lasciato profonde ferite, ancora oggi ben visibili, e questo è un punto importante da cui partire per affrontare un discorso più generale sul rispetto dello spirito comunitario e sulla diffusione di buone pratiche.

In questi casi, infatti, al trauma originale generato dal sisma e dalle perdite affettive, si aggiungono le conseguenze di un indebolimento della rete di sostegno abituale a cui i giovani fanno riferimento nel loro percorso di crescita, come la famiglia ma anche i luoghi di aggregazione che cominciano a sentire estranei e lontani da sé.

Il progetto propone azioni volte a fronteggiare le conseguenze del trauma nelle comunità che vivono all’interno del cratere sismico realizzate attraverso attività che prevedono la collaborazione di professionisti e propongono le seguenti azioni:

  • interventi formativi/informativi nelle scuole
  • laboratori per gli studenti
  • diffusione delle attività
  • sostegno psicologico
Tutti i progetti